RSPope.jpg

Lettera pubblica dell’avv. Martellone ai lettori: “fa male, ma sto bene. Grazie a tutti, anche a chi mi ha lanciato quel coso”

By

Cari lettori,

L'avv. Martellone in macchina, dopo l'aggressione, prima del trasporto in ospedale. Notare l'ematoma sull'occhio destro dovuto al lancio dell'oggetto.

Innanzitutto vi ringrazio per la vicinanza e l’affetto che sono seguiti copiosi dopo l’accaduto di stamane. Mi rimarranno due cose come ricordo di questo giorno: l’odio di pochi e l’amore di tanti, tantissimi, italiani; agli uni e agli altri la stessa promessa: andrò avanti con più forza e più determinazione di prima sulla strada della libertà e della legge.

Ho già perdonato il giovane attentatore e presto, soprattutto se è vero che è stato un malinteso e uno scambio di persona, lo inviterò a bere qualcosa in mia compagnia. Al di là del dolore fisico, quello che mi fa soffrire è l’odio nei confronti dei colleghi pubblici magistrati che si è trasformato in aggressione.

Spero inoltre che si plachino le ingiustificate voci di una presunta messa in scena dell’accaduto solo perché quest’attentato mi sta facendo riconquistare consensi e clienti, che negli ultimi tempi avevo perso a causa dei miei scandali sessuali e delle cause perse in tribunale e nella vita.

Il mio comportamento professionale e nel privato è sempre stato dettato da valori molto semplici, perché tutti possano riconoscere briciole della loro esperienza nelle storie che racconto e per cui mi batto, ma soprattutto perché queste storie possano mostrare le cose importanti e identificabili solo con gli occhi del cuore.

Detto ciò, è doveroso un ringraziamento particolare alla redazione di Rassegna Stagna, che più di tutti mi è stata vicina.

Un altro momento rubato alla sofferenza dell'avv. Martellone immediatamente dopo l'attentato subìto. Considerato che ora, forse, sta meglio, ricordiamo che potete sempre inviargli ogni tipo di domanda che riguardi legge, Costituzione italiana, diritto internazionale o cucina molecolare contattandolo su rassegnastagna@gmail.com. Risponderà sulla sua rubrica, se non lo metterete troppo in crisi.

7C3ZPXNS76NM

gen 2nd, 2010 | Category: Satirattualità
Tags: , , , ,
  • Pingback: Altro vile attentato agli “Amici della legge”! | La Rassegna Stagna

  • biffistyle

    ehi sei vico? a me non me ne fotte niente di come stai. però devi tornare a pubblicare qualcosa che i tuoi articoli sono spassosi

  • biffistyle

    ehi sei vico? a me non me ne fotte niente di come stai. però devi tornare a pubblicare qualcosa che i tuoi articoli sono spassosi

  • morte2

    VINCERA' LA CORTE COSTITUZIONALE DELL'AMORE…

  • martellone

    La ringrazio per i suoi apprezzamenti di tipo sessuali, ma le comunico che quel capitolo della mia vita è ormai chiuso e sinceramente guardando la sua competenza linguistica e dattilografica rimango assai perplesso..e se anche fosse dovuta alla sua licenza poetica, contatterò al più presto le autorità per fargliela togliere in maniera coatta..

  • francescofrancotangerini

    VERGOGNA! RIVERGOGNA! di nuovo VERGOGNA!!!
    Di nuovo un gravissimo attentato, non casuale, ha screditato l'Italia tutta agli occhi del mondo e oltre.
    L'eminenitissimo, nonchè luminoso avvvocato MARTELLONE, l' avvvocato più buono, dolce e soave che la patria storia ricordi da almeno 150 anni è stato fatto oggetto di lancio di un pericolosissimo codice penale miniaturizzato potenzialmente letale e dalla simbologia altamente disgregante per le coscienze più fragili. BASTA!!! Al fine di porre un definitivo stop a questo clima ammorbante di odio nei confronti dei più buoni, propongo che vengano mandati al macero, sulle pubbliche piazze di ogni città tutti i soprammobili, supellettili, souvenir, tomi miniaturizzati e non.

  • lucio_p

    Guardando il tuo volto camufatto, in me sorge una strana impressione, più correttamente parlando, sensazione. Un flusso magnetico di energia mi sale dalle caviglie e prosegue verso l'alto irradiandomi, rinfocillando e così temprandomi lo spirito. Volo sconfinando nei pensieri, infiniti presagi di un nuovo sguardo che dirigo verso te. Il sangue scivola lento e bramoso avvolgendomi le membra in nevralgica e sublimevole schiavitù di perduto amore. Ti guardo e mi masturbo, mio caro Paolo. Mi piace

  • morte2

    VINCERA' LA CORTE COSTITUZIONALE DELL'AMORE…

  • martellone

    La ringrazio per i suoi apprezzamenti di tipo sessuali, ma le comunico che quel capitolo della mia vita è ormai chiuso e sinceramente guardando la sua competenza linguistica e dattilografica rimango assai perplesso..e se anche fosse dovuta alla sua licenza poetica, contatterò al più presto le autorità per fargliela togliere in maniera coatta..

  • francescofrancotangerini

    VERGOGNA! RIVERGOGNA! di nuovo VERGOGNA!!!
    Di nuovo un gravissimo attentato, non casuale, ha screditato l'Italia tutta agli occhi del mondo e oltre.
    L'eminenitissimo, nonchè luminoso avvvocato MARTELLONE, l' avvvocato più buono, dolce e soave che la patria storia ricordi da almeno 150 anni è stato fatto oggetto di lancio di un pericolosissimo codice penale miniaturizzato potenzialmente letale e dalla simbologia altamente disgregante per le coscienze più fragili. BASTA!!! Al fine di porre un definitivo stop a questo clima ammorbante di odio nei confronti dei più buoni, propongo che vengano mandati al macero, sulle pubbliche piazze di ogni città tutti i soprammobili, supellettili, souvenir, tomi miniaturizzati e non.

  • lucio_p

    Guardando il tuo volto camufatto, in me sorge una strana impressione, più correttamente parlando, sensazione. Un flusso magnetico di energia mi sale dalle caviglie e prosegue verso l'alto irradiandomi, rinfocillando e così temprandomi lo spirito. Volo sconfinando nei pensieri, infiniti presagi di un nuovo sguardo che dirigo verso te. Il sangue scivola lento e bramoso avvolgendomi le membra in nevralgica e sublimevole schiavitù di perduto amore. Ti guardo e mi masturbo, mio caro Paolo. Mi piace

  • studiolegaletartagliariuniti

    Buonasera. In quanto avvocato dell'attentatore volevo informare la redazione di rassegnastagna che una lettera di scuse da parte del mio cliente é giá stata inviata all'esimio collega avvocato Martellone. Con le mutande calate il mio assistito desidera esprimere il proprio dispiacere per un atto superficiale, vigliacco ed inconsulto e affermare di non riconoscersi nel suo gesto. Vieppiú egli dichiara di aver agito da solo ed esclude qualsiasi militanza o appartenenza politica. Nel porgervi distinti saluti rinnoviamo i complimenti per il blog ben fatto che io ed il mio affezionatissimo seguiamo sempre con ammirazione. Saluti.

  • studiolegaletartagliariuniti

    Buonasera. In quanto avvocato dell'attentatore volevo informare la redazione di rassegnastagna che una lettera di scuse da parte del mio cliente é giá stata inviata all'esimio collega avvocato Martellone. Con le mutande calate il mio assistito desidera esprimere il proprio dispiacere per un atto superficiale, vigliacco ed inconsulto e affermare di non riconoscersi nel suo gesto. Vieppiú egli dichiara di aver agito da solo ed esclude qualsiasi militanza o appartenenza politica. Nel porgervi distinti saluti rinnoviamo i complimenti per il blog ben fatto che io ed il mio affezionatissimo seguiamo sempre con ammirazione. Saluti.