RSPope.jpg

Stiamo andando affanculo (sha-la-la)

By

Questo verso è una delle poche tracce di vocalità del “biondino tarantolato degli 883” in una canzone, “Rotta x casa di Dio”, che trattava il delicato tema di un gruppo di ragazzi in esplosione ormonale a cui si rompeva il navigatore satellitare. Infatti una delle domande più frequenti che una persona arriva a farsi, ad un certo punto della propria esistenza (scalzando dal primo posto la filosofica:”Chi siamo?”) è: “Che fine ha fatto Mauro Repetto?”-“Ma chi?”-“Dai, quello biondo degli 883!”-“Aaaaaah….”. Bene, ve lo dico io.

Repetto oggi (al centro ovviamente, grasso e smaghito), attorniato ancora da fan

Partiamo con ordine. Il nostro Mauro incontra Max Pezzali al liceo scientifico a Pavia, patria della pellicceria Annabella e delle zanzare. Siccome Max era ripetente e tutta la scuola lo chiamava “Max denti marci” o “quello che senza collo”, l’unico amico che aveva era il suo compagno di banco, che aveva l’abitudine di attaccargli le caccole sotto la sedia, il Repetto. Dopo aver tentato di brevettare invenzioni rivoluzionarie (“…ci manca solo il disco orario solare…” da Con un deca) iniziano a scrivere canzoni condite di parolacce e pippe che piacevano un sacco ai brufolosi di inizio anni ’90. All’inizio mandarono una musicassetta al guru della musica-mondezza di allora, Claudio Cecchetto, scegliendo il bellissimo nome di “I pop”. La cassetta conteneva il capolavoro  “Non me la menare”. Cecchetto non resistette al mix esplosivo del duo, dove uno, Pezzali, esponeva l’argomento musicale, mentre il biondino, sempre sotto anfetamine, eseguiva mirabolanti scenografie, con il nuovo nome di 883 (meglio di “I pop” per lo meno).

Dopo il primo inno generazionale “Hanno ucciso l’uomo ragno” (brutta storia di un supereroe che non si è fatto gli affari suoi e viene ucciso dalla Kimbo o dalla Lavazza, ancora non si sa) escono in successione, con un successo clamoroso, “S’inkazza” e “Con un deca” vendendo quasi 600.000 copie. Con il successivo “Nord, sud, ovest,est”, storia di un cowboy con la labirintite a cui fregano la ragazza, raggiungono l’apice della loro carriera: memorabile il video di “Come mai” con Pezzali che duetta con un tossicissimo Fiorello mentre Repetto va a figa tra il pubblico. E’ l’inizio della fine, qui Mauro inizia a sentirsi un tantino inutile. Dopo l’uscita del rarissimo “Remix ‘94”, disco di cui si sentiva particolarmente il bisogno, Repetto chiama Pezzali a Milano e gli comunica che sarebbe andato a Parigi alle giornate della moda e di non aspettarlo alzato. Qui avvenne l’irreparabile: in Francia conobbe una modella di colore, Brandi, e Mauro perse la brocca.

Pezzali e Repetto posano per la stampa. Giubbotto jeans e T-shirt 883, reperti anni '90, oltre a una chitarra elettrica mai suonata

Con una scusa del cazzo (“Devo prendere un periodo di riflessione…”) Mauro va ad inseguire il sogno americano tanto agognato nelle sue canzoni per mai più ritornare negli 883. Repetto, con velleità artistiche, raggiunge Broadway e si improvvisa regista e Brandi la sua musa/attrice. Ma il mondo, caro Mauro, è proprio stronzo e anche tu gli hai dato una mano: dopo aver sperperato migliaia di dollari facendo “l’americano” (era lui a pagare per tutto, staff, vitto, alloggio, viaggi), la simpatica Brandi fece una ricerca e scoprì che le credenziali di quel biondino non erano proprio quelle che lei credeva e lo mollò su due piedi. Ed è proprio in quel periodo di disperazione e depressione che l’artista venne fuori e scrisse il suo capolavoro: “Zucchero filato nero”, prodotto dal fidato Cecchetto. Ma l’album si rivelò un flop di vendite e non resse il confronto con il disco in uscita di Max Pezzali, ancora con l’etichetta 883, “La donna, il sogno e il grande incubo”, contenente brani firmati ancora Pezzali/Repetto. Vatti a fidare degli amici. Le canzoni di “Zucchero filato nero” rivelano il lato oscuro degli 883, e, nonostante brani come “Baciami qui”, “Ma mi caghi” e “Voglia di cosce e sigarette” (che mostrano la vera malattia per la figa di Mauro), il disco finisce nelle bancarelle per i veri cultori dell’introvabile. A quel punto il nostro eroe torna in Francia dove viene preso a lavorare a Eurodisney vestendo i panni di Pippo. Ma ecco che arriva la svolta artistica della vita, l’occasione da prendere al volo che il nostro volenteroso Mauro non si lascerà di certo sfuggire: Repetto viene promosso e sale di grado scalando la gerarchia sociale dei personaggi Disney e da Pippo passa a vestire i panni dell’orso Baloo, dove i suoi balletti convulsi vengono finalmente apprezzati. Un uomo veramente coraggioso.

Ma c’è tempo per l’ultimo colpo di fioretto: nel ’98 durante un concerto degli 883 in Piazza Duomo a Milano, Repetto sale sul palco all’insaputa di tutti, anche dell’incredulo Max Pezzali (che stava già pensando: “Ecco, questo adesso vuole i soldi…”) ricevendo un’ovazione da stadio. Lo “Stiamo andando affanculo” pronunciato da Cisco, che di solito lascia i cessi degli autogrill un vero schifo, andrebbe cambiato in “Stai andando affanculo, caro Mauro. E ti ho mandato io.” By Max Pezzali

Repetto al culmine della carriera saluta il pubblico

L'illustrazione di una rivista underground anni '90. Autore sconosciuto.

mar 18th, 2010 | Category: Memorabilia
Tags: , , ,
  • Anonimo

    la mia ignornaza? se tu sapessi cosa ho ottenuto con la mia ingoranza la smetteresti ad appigliarti a cose del genere! ogni deficente è capace ti scrivere un testo su word e farselo correggere automaticamente, se non lo faccio è perchè non mi interessa farlo come non mi interessa rivedere se ho scritto bene! Ripeto ALMENO IL SENSO DI QUELLO CHE IO SCRIVO È CAPIBILE PER TUTTI mentre tu spari parolone di cui ignori il significato solo per dar l’ impressione di essere un giornalista padrone della grammatica italiana, non ti si capisce e sinceramente io penso che neanche tu sai precisamente che significato dare ad alcune tue frasi, la tua meta come quella di tutti gli altri qui è semplicemente una cosa: PROVOCARE

  • Anonimo

    timontimontimon, nonostante la tastiera tedesca, la forza dell’ignoranza ti ha permesso di scovare accenti e apostrofi per sfoggiare un “dai che c’ è la fai a superare Repetto per fama e per gloria”.. e comunque, opinione personale, dovresti ringraziare il dio degli occhi sgranati perchè invece di essere uniliato rimanendo del merito della questione ti si punzecchia per i tuoi comici tentativi di scrivere in italiano. o preferisci figurare sull’albo dei paladini dell’indifendibile?

  • menzo

    ahaha sei il migliore timon, ieri e oggi mi hai fatto passare magnifici minuti di risate.
    Non sarà questa vicenda a farci sentire “importanti”, nè questo ci interessa, dato che la qualità sociale e umana delle persone non si calcola in base a quanti iscritti si hanno su un social network (tu dici 41, io ne vedo un po' di più, ma vabbè). Non per nulla il nostro Paese è governato da gente come Berlusconi, d'altronde. Noi inoltre non facciamo musichette popolari come i grandiosi 883, quindi non credo che la tua analisi sia granchè valida. Direi anzi che le tue riflessioni vadano di pari passo con il tuo italiano scritto, come è stato evidenziato sugli altri post (dici che non hai tempo di scrivere bene e poi sei sempre qua…). Imparate a prendervi meno sul serio, piuttosto. E imparate le regole del web, leoncini da tastiera.

  • menzo

    ahaha sei il migliore timon, ieri e oggi mi hai fatto passare magnifici minuti di risate.
    Non sarà questa vicenda a farci sentire “importanti”, nè questo ci interessa, dato che la qualità sociale e umana delle persone non si calcola in base a quanti iscritti si hanno su un social network (tu dici 41, io ne vedo un po' di più, ma vabbè). Non per nulla il nostro Paese è governato da gente come Berlusconi, d'altronde. Noi inoltre non facciamo musichette popolari come i grandiosi 883, quindi non credo che la tua analisi sia granchè valida. Direi anzi che le tue riflessioni vadano di pari passo con il tuo italiano scritto, come è stato evidenziato sugli altri post (dici che non hai tempo di scrivere bene e poi sei sempre qua…). Imparate a prendervi meno sul serio, piuttosto. E imparate le regole del web, leoncini da tastiera.

  • timon883

    Sono bastati 4 commenti negativi a farvi sentire importanti! Addirittura i vostri scienziati (PAZZI) hanno fatto una sensazionale scoperta e cioè che esistono ancora i fan degli 883! Basta confrontare i numeri degli iscritti alla vostra ridicola rassegnastagna (gia il nome la dice lunga sulla serità del blog) e quelli dei su citati cantanti su facebook o youtube o twitter o dove piace a voi! Cmq nel bene o nel male l' importante è che se ne parli…. di Max se ne parlerà ancora per molto di voi non se ne è parlato mai veramente. Passo e chiudo!!

  • timon883

    ah scusa mi sono confonduto hahahaha

  • Anonimo

    si da il caso che scrivo da una tastiera tedesca, leggermente diversa dalla tua dove gli apostrofi e gli accenti vanno inseriti a parte, ma non me ne frega molto, non sto partecipando a un concorso di giornalismo sto scrivendo su uno stupido blog e anche abbastanza di fretta, come va, va! Tanto il senso lo capirai comunque con il cervellone che ti ritrovi appigliarsi all ortografia e alla grammatica e facile quando il resto non tira

  • timon883

    Sono bastati 4 commenti negativi a farvi sentire importanti! Addirittura i vostri scienziati (PAZZI) hanno fatto una sensazionale scoperta e cioè che esistono ancora i fan degli 883! Basta confrontare i numeri degli iscritti alla vostra ridicola rassegnastagna (gia il nome la dice lunga sulla serità del blog) e quelli dei su citati cantanti su facebook o youtube o twitter o dove piace a voi! Cmq nel bene o nel male l' importante è che se ne parli…. di Max se ne parlerà ancora per molto di voi non se ne è parlato mai veramente. Passo e chiudo!!

  • timon883

    ah scusa mi sono confonduto hahahaha

  • Anonimo

    infatti, LO spritz. È maschile. Non LA spritz. Non faccio il finto tonto, ma ti devo correggere ogni volta, e ciò mi spiace. E usali gli apostrofi.

  • Blanche

    Sono la psicoterapeuta di Reno e vorrei invitare i fans di Max a non rovinare il mio lavoro di anni: Reno ha finalmente preso coscenza di non essere l'Uomo Ragno,ha smesso il costumino rosso e blu e non si arrampica più sui muri…capirete che in questa fase catartica ogni forma di rifiuto verso colui che ossessionava la sua infanzia con le famose note è giustificata!!! Dott.ssa Cecchetto

  • Anonimo

    l hai letta la parola alcol o fai il finto tonto

  • timon883

    ma sei un povero illuso! chiedere cos è la spritz ma ti pare che vengo dalla luna? che il caro reinis si da all' alcol è chiaro dalla sua stessa descrizione…

  • gloccosalzio

    per cortesia mi si risponda in italiano.

  • timon883

    Grazie 1000 giusto per citare Max

  • timon883

    Ecco il signor Reinis porebbe prendersi esempio da questa risposta! veramente ironica e con stile

  • timon883

    si vede che tu conosci solo i singoli di Max e non hai nemmeno provato ad ascoltare quello che c'è negli album

  • timon883

    ti stai eccitando? ma dico ma che schifo… dai vieni dai ahhhhhhshallala

  • gloccosalzio

    ringrazio la milizia degli 883 per la meravigliosa lezione di vita. prima collaboravo con la rassegna stagna, ed ero frustrato, non riuscivo a rapportarmi con la vita reale… ma ora grazie ai consigli di questi ragazzi splendidi, così motivati, mi sento più vivo: gioco a pallone, bevo birra con gli amici e mi vedo pure con una ragazza. grazie amici… grazie per avermi aiutato ad uscire dal tunnel, a vincere la battaglia con la vita… ad alzarmi dalla scrivania per vivere, finalmente vivere.

  • Anonimo

    magari LO spritz allora, non è una motocicletta. Con un deca forse te ne puoi permettere due. O forse non basta più.

  • Anonimo

    non leggo alcun insulto da parte di Reno Raines a vostro sfavore. Siamo comunque felici di avervi fatto pubblicità, d’altronde i nostri scienziati hanno lavorato tutta la notte prima di arrivare all’incredibile conclusione:

    http://www.rassegnastagna.com/2010/03/21/clamorosa-scoperta-degli-scienziati-di-rassegna-stagna-i-fan-degli-883-esistono-ancora/

  • Pingback: Clamorosa scoperta degli scienziati di Rassegna Stagna: i fan degli 883 esistono ancora! | La Rassegna Stagna

  • Anonimo

    Caro biffistyle!

    A te nemmeno ti si capisce quando scrivi perchè ti esprimi con parole di cui neanche tu sai il significato perciò lasciamo perdere… L’ importante è il contenuto non la forma, specialmente su un blog da strapazzo dal titolo: Rassegnastagna! Non ho certo il tempo di controllare se ho scritto grammaticamente corretto, è gia Assai se scrivo in questo posto! Con il lavoro che faccio, credimi, se non sapessi scrivere sarei rovinato! In quando al signor Raines, ha dato solamente atto di essere il primo a non accettare la sana ironia! Scrivere un articolo ironico e poi prendersela per risposte altrettanto ironiche… ma perfavore! Cmq grazie della pubblicità che ci hai fatto, intendo Max Pezzali Mania, abbiam ricevuto molte visite, mi sa che il favore lo avete fatto voi a noi non noi a voi! Shalala

  • Anonimo

    timon883, ritiro il carissimo. un vero 883defender deve essere una fulgida eccellenza nei campi dello scibile umano in cui si cimenta, mentre la tua carente ortografia scredita e disonora tutti i maxpezzalimaniacs, che si fanno un culo così per scrivere correttamente in italiano. per amore di mauro e max desisti dall’esprimerti/esporti in prima persona. biffistyle, il maurolizzatore.

  • martellone

    In qualità di legale di Rassegna Stagna invito ad abbassare i toni e chiedo ufficialmente alla redazione di accantonare lo spinosissimo caso di Mauro Repetto e di scusarsi con il succitato e con tutti i suoi numerosissimi fan.
    Il pubblico italiano non è pronto per lo scomodo video tape che ritrae Mirko dei Bee Hive ( fanclub gemellato con quello degli 883) a letto con Cristina D'Avena, figuriamoci se lo è per il John Frusciante della musica italiana.
    Quindi mi sento di assicurare che in questo fantomatico quanto enigmatico e istruttivamente indispensabile blog, indirizzato ad un pubblico pressoché infantile, se nonché talvolta, agli “adulti” non recherebbe alcun danno, visti i suoi contenuti prettamente puri anche se elementari, non troverà mai più spazio alcun riferimento al Signor Repetto Mauro.

    Avv. Nando Martellone.

  • julieska

    L'articolo è uno spettacolo….e voi poco rompere il cazzo o una risata vi seppellirà!!!!! ;)

  • Vito ad luchin

    Ma… di quali vette artistiche stiamo parlando?? oh my gosh! O_o
    Cosa c'e' da difendere? ok dai, non sparate piu sulla corce rossa, pero' nn esageriamo cn le esaltazioni…il tizio dell articolo non so che fine abbia davvero fatto…e in quanto al max 883, dai oh…ma vi rendete conto a 50 anni fare canzoni per adolescenti, se va bene?
    Ok adesso son tutti venduti, pero' insomma, va be non voglio offendere nessuno…pace e bene a tutti ;-)

  • menzo

    @timon883: cos'è una spritz?

  • menzo

    ..

  • menzo

    ..

  • menzo

    uau.

  • Reno

    Che bello tanti accorati fan di Max Pezzali che difendono con ardore il loro idolo…arrivando anche sul personale! La cosa mi sta eccitando sempre più. Voi potete continuare, ma per codice deontologico non posso più avere a che fare con fan degli 883 d'ora in avanti o mi sanzionerebbero pesantemente. Ma vi prego non vi fermate.

  • menzo

    Innanzitutto ringrazio i fan degli 883 i quali, dicendo che nessuno leggerà questo articolo, intanto vengono qui, commentano e portano visite e soldini. Grazie di cuore.
    Avrei un po' da ridire sulla frustrazione: sarà anche un blog insulso, e potremmo parlarne, ma non ci vedo più frustrazione rispetto a scrivere su un forum intitolato MaxPezzaliMania, “minacciando” botte a chi ha scritto questo “articolo degno di querela” (questo mi ha fatto ridere parecchio, grazie anche di questo). Anzi cito testualmente il signor MaxPezzali4ever da Salerno:”io non voglio manco rispondere a questi che hanno scritto ste stupidagini perchè và a finire che mi và il sangue al cervello e và a finire che li vado propio a menà” (occhio alle doppie e alle lettere mancanti, lo dico per te, eh!). Mi dispiace, Reno Raines è già partito per destinazioni ignote, spinto dal terrore. Quanto agli altri, tornate nel vostro bel forum, prendete con più ironia ciò che accade e si dice, ma soprattutto studiate che lunedì è un altro giorno di scuola per tutti voi.

    Max Pezzali non sarebbe per nulla fiero di voi.

    ps: qualcuno ha scritto “gente invidiosa”. Ma ddde che??

  • timon883

    anche le putt…ne vengono pagate…. che vuol dire ? non è questo il punto, poi se tu fai dell' ironia e te la prendi se qualcuno la fa a te bò non so che dirti! ascoltati i tokio hotel o i dari perchè tu di Repetto non sai un bel niente! figurati se faccio causa a una nullità come te.. mi sa tanto che ti senti un po troppo importante tu e la tua spritz, oddio hai pure 41 amici su facebook sei una vera star, dai che c' è la fai a superare Repetto per fama e per gloria

  • Vito ad luchin

    Ma… di quali vette artistiche stiamo parlando?? oh my gosh! O_o
    Cosa c'e' da difendere? ok dai, non sparate piu sulla corce rossa, pero' nn esageriamo cn le esaltazioni…il tizio dell articolo non so che fine abbia davvero fatto…e in quanto al max 883, dai oh…ma vi rendete conto a 50 anni fare canzoni per adolescenti, se va bene?
    Ok adesso son tutti venduti, pero' insomma, va be non voglio offendere nessuno…pace e bene a tutti ;-)

  • Reno

    Caro timon883, ti ringrazio. perchè grazie a te ho riflettuto molto sulla mia vita, sul fatto che mi pagano a spritz per scrivere queste cazzate da due soldi e sul fatto che si, anche un fan degli 883 ha dei sentimenti, che non vanno calpestati. Se sei un parente di Pezzali non farmi causa, ti prego, sto vivendo la dura legge del gol per i fatti miei, se invece non sei parente del Pezzali ti consiglio di partecipare ad una festa che si sta svolgendo in questo momento a Roma, a piazza S.Giovanni. Lì forse incontrerai gente che capisce la tua frustrazione.

    P.S. é vero ho esagerato un po' scrivendo cose non del tutto vere: Cisco ha imparato ad alzare la tavoletta del cesso e ci sta ultimamente ci stà molto meno.

  • mah!

    ma quei due “fan” sono la pina e diego di radio deejay!

  • TNYmp

    senti renegade (ti piacerebbe essere come lui eh???) perche' non ti alzi un po' da quella sedia e sfoghi la tua frustrazione con un po' di sport, una bevuta tra amici, anche una ragazza (lo so sto esagerando ma spero che un giorno possa raggiungere anche tu questi obiettivi)???
    Davvero dico, potresti salire qualche gradino della piramide sociale, magari riesci anche ad acquisire il livello di dignita' di una zecca.

  • kra

    siete simpatici! continuate a perdere tempo nel scrivere questi articoli che solo pochi leggeranno che neanche vi potete guadagnare il pane per campare! ma andate a lavorare sul serio invece di fare le checche isteriche e frustrate che si sfogano scrivendo articoletti di poco conto!

  • biffistyle

    carissimo timon883, fugherei ogni dubbio. il tipico sentimento di frustrazione e antagonismo verso gli 883, che inevitabilmente cova chi non potrà mai raggiungere simili vette artistiche, è un cancro che attanaglia più di una generazione di giovani italiani, impedendo a questo paese di spiccare il volo.

    Secondo fonti agghiaccianti, questa patologia, di cui lo scalatore sociale RR è portatore manifesto, è presente in forma latente nel 64% degli italiani nati dopo il 1978, ed ha portato alla situazione di stallo politico e civile detta “il paese è diviso in due”.

  • timon883

    Caro reno Raines, credo che oltre alla tanta ironia che hai inserito nel tuo articolo (di bassissimo contenuto coerente con la realtà dei fatti) ci hai messo anche una buona porzione di frustrazione e antagonismo verso gli 883! Per andare a ripescare nel 2010 una storia come quella di Repetto,scommetto che le canzoni condite di parolacce e pippe che piacevano un sacco ai brufolosi di inizio anni ’90 piacevano molto anche a te e probabilmente anche tu facevi un bel figurino tra i tanti brufolosi di quell' epoca. Sicuramente anche nella tua vita da sfigato medio ad un certo punto sei arrivato ad un bivio artistico e hai optato, similmente a Repetto, di fare il salto di qualità autoproclamandoti Redattore/cacciatore e scrittore sopraffino scalando la gerarchia sociale dei tipetti sfigati che non hanno un cazzo da fare se non scrivere su qualchè blog un miriade di stronzate che vengano finalmente apprezzati da qualcuno. Ma lasciati dire una cosa: 6 un uomo veramente coraggioso. Ti consiglio vivamente di informarti la prossima volta sulle cazzate che scrivi, intanto concludo come te: “Stai andando affanculo, caro Reno Reinis. E ti ho mandato io.” By Max Pezzali

  • timon883

    Caro reno Raines, credo che oltre alla tanta ironia che hai inserito nel tuo articolo (di bassissimo contenuto coerente con la realtà dei fatti) ci hai messo anche una buona porzione di frustrazione e antagonismo verso gli 883! Per andare a ripescare nel 2010 una storia come quella di Repetto,scommetto che le canzoni condite di parolacce e pippe che piacevano un sacco ai brufolosi di inizio anni ’90 piacevano molto anche a te e probabilmente anche tu facevi un bel figurino tra i tanti brufolosi di quell' epoca. Sicuramente anche nella tua vita da sfigato medio ad un certo punto sei arrivato ad un bivio artistico e hai optato, similmente a Repetto, di fare il salto di qualità autoproclamandoti Redattore/cacciatore e scrittore sopraffino scalando la gerarchia sociale dei tipetti sfigati che non hanno un cazzo da fare se non scrivere su qualchè blog un miriade di stronzate che vengano finalmente apprezzati da qualcuno. Ma lasciati dire una cosa: 6 un uomo veramente coraggioso. Ti consiglio vivamente di informarti la prossima volta sulle cazzate che scrivi, intanto concludo come te: “Stai andando affanculo, caro Reno Reinis. E ti ho mandato io.” By Max Pezzali

  • Anonimo

    guarda, quella è un’applicazione legata a Facebook. Potresti venirci a trovare anche sulla nostra pagina lì, e contare.
    Anzi, adesso vado a prendere la mia spritz e ci vado anche io, da star! ;)

  • http://www.rassegnastagna.com Menzo

    Innanzitutto ringrazio i fan degli 883, i quali dicono che nessuno leggerà questo articolo e intanto portano visite, commenti e soldini.
    Avrei inoltre qualcosa da ridire riguardo la frustrazione: questo sarà anche un blog insulso, giudicato da voi per un articolo ma per nulla giudicato scrupolosamente, in ogni caso non ci vedo più frustrazione rispetto a scrivere su un forum chiamato MaxPezzaliMania. Per chi minaccia, come MaxPezzali4ever di Salerno, che cito testualmente “io non voglio manco rispondere a questi che hanno scritto ste stupidagini perchè và a finire che mi và il sangue al cervello e và a finire che li vado propio a menà” (occhio a doppie e omissioni, lo dico per te), devo dire che mi sto facendo un bel po’ di risate nel leggervi. Ma intanto Reno Raines è scappato terrorizzato. Grazie a voi, adesso devo pagare un collaboratore in meno, e non mi piaceva neanche come scriveva e cosa scriveva. E questo articolo su Repetto ne è la prova. Grazie.
    Vedete di prendere la vita e il web con più ironia, invece. Il vostro Max Pezzali non sarebbe fiero di voi. E adesso tutti a studiare, non perdete tempo, che lunedì per voi tutti è ancora scuola, purtroppo.

  • Reno

    pessimo gusto di poco articolo.

  • dottTorsillo

    .I Love Mauro Reppetto!

  • Reno

    pessimo gusto di poco articolo.

  • dottTorsillo

    .I Love Mauro Reppetto!

  • karl

    Pessimo articolo di poco gusto.

  • Pingback: uberVU - social comments