RSPope.jpg

Quando le “risse” tv ci piacciono. La satira è libera!

By

Gran papocchio interessante ieri sera ad Annozero: tra un Gino Strada a gettoni, un Luttwak ovviamente opinabile (” Emergency sottou il controllou dei talebanei, peròu”), e le solite presenze travagliose e concitose, è scattata la scena memorabile, che avrà fatto gasare i vignettisti umoristici (ma non solo) di tutta Italia.

BUON GUSTO - La vignetta incriminata. Mettere paletti alla satira è come una carbonara senza guanciale

Si può dire di tutto su Santoro. Può non piacere. Ma la sfuriata sul ministro La Russa è stata un capolavoro. Quest’ultimo ad un certo punto, come ha fatto ben notare proprio Concita De Gregorio, ha tirato fuori una vignetta di Sergio Staino pubblicata da L’Unità, riguardante l’aereo polacco precipitato con chiaro riferimento a Berlusconi. Un imbufalito Ignazio, inneggiando al pessimo gusto e alla mancanza di tatto della stessa, ha esatto le scuse del direttore.

A questo punto è entrato in scena Santoro, nota spugna che esplode, a muso duro con La Russa. “Qui nessuna scusa, Staino deve essere libero, la satira è libera, qui non siamo al fascismo!!!”

Poi dicono che è fazioso. Intanto un applauso per Michele. Lunga vita alla satira. Ah, a proposito. Noi stiamo con Emergency.

apr 15th, 2010 | Category: Satirattualità
Tags: , , , , , , , ,