RSPope.jpg

Concorso video Maria Grazia Cutuli, parlano gli sconfitti

By

“E’ chiaramente il risultato di un complotto comunista, scatenato in una città comunista, piena di comunisti, e ordito da una giuria comunista. Il nostro è il video migliore degli ultimi 150 anni”.

SUICIDIO? - La giornalista Giulia Zaccariello mentre legge gli articoli di Maria Grazia Cutuli sotto la neve sui binari. Un'immagine devastante, un tuffo al cuore in ricordo della reporter uccisa in Afghanistan nel 2001. Ma gira voce si volesse semplicemente gettare sotto un treno in maniera poetica

Queste le scioccanti accuse che Rosario Di Raimondo e Giulia Zaccariello hanno lanciato in esclusiva ai microfoni di Rassegna Stagna, dopo l’umiliante sconfitta subita al concorso video Maria Grazia Cutuli del Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia. Noi, avevamo tagliato l’intervista a dei perdenti del genere, ma per dovere di cronaca bisogna segnalare che il loro video (secondo classificato, quindi perdente appunto), è molto più visionato rispetto al vincitore sulla piattaforma Youtube.

La verità è che sono tremendi entrambi, noiosissimi. Noi non li abbiamo visti, ma vogliamo avere questo pregiudizio, a caso. Tuttavia vi mostriamo, in anteprima assoluta, il video che ha già ottenuto più di 1000 visualizzazioni, a dispetto di tutto. Forse così male non è.

mag 1st, 2010 | Category: Rassegna Stagna Tv
Tags: , , , , ,
  • http://www.pbianchi.it Paolo Bianchi

    Conoscevo Maria Grazia. Non bene, un po'. Ero stato a una festa nella sua casa nuova di Milano. Poi l'ho vista ancora una volta, era simpatica, allegra, stavamo parlando, una telefonata ci ha interrotto, poi ogni tanto pensavo a quello che non ero riuscito a dirle, che glielo avrei detto poi, poi ho saputo che è morta.

  • http://www.pbianchi.it Paolo Bianchi

    Conoscevo Maria Grazia. Non bene, un po'. Ero stato a una festa nella sua casa nuova di Milano. Poi l'ho vista ancora una volta, era simpatica, allegra, stavamo parlando, una telefonata ci ha interrotto, poi ogni tanto pensavo a quello che non ero riuscito a dirle, che glielo avrei detto poi, poi ho saputo che è morta.