RSPope.jpg

Tutte strafighe ad Annozero

By

Basta, è ora di smontare i vecchi clichè. Queste donne di sinistra poco avvenenti, poco curate, magari un po’ puzzolenti, trasandate, alternative, zingaresche, femministe. Sì, perchè in un programma schifosamente fazioso e significativo come quello di Santoro e compari, se questa sera tra gli ospiti campeggiavano gli ottogenari e i decrepiti come Travaglio, Sottile, Granata, Ciancimino,Vauro e lo stesso Michelone Santoro,tra il pubblico si era ben forniti invece di venticinquenni tirate a lucido, truccate quanto basta per dimostrare tutta la loro fantastica bonezza.

BELLA E BRAVA - Più bella o più brava? Più bella o più bona? Annozero si conferma l'arena della figa

La regia in quattro o cinque occasioni non ha perso mica l’inquadratura giusta; e mentre il nonnardo di turno aveva la parola, preferiva farsi qualche secondo su un bel paio di occhioni dall’ombretto tenue e sbarazzino. Parlano tanto, cercano di differenziarsi, disquisiscono inutilmente di stragi mafiose, trattative con lo Stato, con i servizi segreti e quant’altro, mandano in onda immagini toccanti dei funerali di Falcone e Borsellino e poi si livellano alla televisione sociale odierna, alle bonone da ritrarre, quelle che magari sorridono in camera, meglio se scollate.

Ma secondo voi, perchè d’altronde hanno Giulia Innocenzi a far domande tra il pubblico? Perchè è bona anche lei, ovvio.

Annozero, sembri Studio Aperto.

mag 13th, 2010 | Category: Satirattualità
Tags: , , , , , , , , , , , , ,