RSPope.jpg

Che 2010 di merda

By

Comunicare con voi è sempre più difficile. Meno male che quest’altro anno sta finendo, sperando che il 2011 ci porti qualche idea in più e nuove incredibili avventure.

I'M SO SORRY - Sono ancora il vostro premier quindi... guardatemi bene e sucate (non rivolto ai gay)

L’ultima sorpresa 2010 per voi è che abbiamo intervistato Gesù, ma non voglio svelarvi nulla, è davvero una sorpresona. In realtà, non so nemmeno se pubblicheremo il colloquio, che poi il Vaticano si imbarazza e comincia a re-incentivare la pretofilia per far tornare l’attenzione dei media su quest’altro argomento, meno scottante.

Il governo non è caduto ovviamente, e i La Russa sorridenti di fronte telecamere e luci di natale cercano di convincere gli ascoltatori che continueranno più tranquilli e forti di prima, mentre la solitudine e la voglia di figa sovrastano il premier Berlusconi. Il papa rompe sempre le palle, Cossiga maledetto, Sarkozy in realtà è frocio, Obama è figlio di un capotribù ku klux klan, il Molise forse forse esiste e lo squalo di Sharm el Sheik ha problemi gastrointestinali ora.

Napoli è sommersa dalla mondezza, è intervenuto pure l’esercito per sparare sui superstiti appestati e Bossi, preso d’invidia, ha dichiarato “almeno i napoletani sono sicuri ora, a noi non hanno neanche permesso di far girare le ronde, tutte le fortune sempre a quelli del sud capitano. Un po’ di monnezza anche per noi allora, a Verona, Bergamo e Cinisello Balsamo, grazie”. Detto-fatto. Portate direttamente a casa Bossi da un Rutelli-natale, che tanto ne ha a iosa di spazzatura presso la sede di Api.

Bando alle cazzate, potrei raccontarvi storielle faziosamente vere o non propriamente false per ore. Ma purtroppo, il nostro anno finisce qui. A risentirci presto.

Fonte foto: Marisamoles

dic 26th, 2010 | Category: Gli editoriali del direttore
Tags: , , , , , , ,