RSPope.jpg

Pianeta Democratico

By

Il PD vincerà tutto. È l’unico partito nel mondo ad avere centinaia di circoli sparsi nei cinque continenti. Neanche il partito di Obama ha la stessa potenza di fuoco a livello mondiale. Diciamo che se la gioca quasi alla pari con Santa Romana Chiesa. Ma chi se ne importa di come vanno i ballottaggi a Palermo o a Genova o a Roccasecca quando ci sono da reggere i destini della Bolivia o del Lussemburgo? Se non siete mai stati al circolo PD di Rio de Janeiro o di Sidney vi sarà difficile comprendere come un’operazione tanto complessa sia potuta nascere da quattro menti apparentemente arrugginite come la direzione centrale del Pd italiano. In realtà, il Pd Italiano è solo una delle tante ramificazioni del Pianeta Democratico, e forse anche una delle meno strategiche. Per questo si è cercato di indebolire il Pd proprio dove nasceva più forte, in Italia, per permettere ai circoli del Pd, da Santa Cruz a Toronto, da Tunisi a Ginevra, di svilupparsi senza troppi rumori intorno. L’obbiettivo finale sarà quello di amministrare il pianeta e a quel punto non ci saranno magnati o magnacci che potranno fare più nulla. Sarà quella la soluzione finale. Quando tutti non se l’aspetteranno più… e Zac! Il Pd vincerà tutto. Nel 2085.

Testo di Gianpiero Caldarella

Vignetta di Dario Campagna

mag 20th, 2012 | Category: Satirattualità, Vignette
Tags: , ,