RSPope.jpg

Posts Tagged ‘ emilio fede ’

Come far crescere l’ego di un direttore

Come far crescere l’ego di un direttore

Contatti record in tutta la giornata del licenziamento di Emilio Fede dal Tg4. Rassegna Stagna ha realizzato uno share importante nell’arco delle ventiquattro ore che sono seguite al siluramento del direttore Fede, attraverso il puntuale articolo di Menzo. Porgendo ancora il nostro omaggio alla carriera e all’insegnamento del giornalista, suggeriamo caldamente la candidatura in Parlamento
[continua a leggere...]

Patè de Fede Gras

Patè de Fede Gras

È un giorno di lutto per la satira. Fede ha lasciato il Tg4. Cioè, in realtà è stato proprio licenziato. Non c’è un cazzo da ridere. La Rassegna Stagna esprime il suo sentito cordoglio e si accoda nella disperazione a qualche migliaio di vecchie bacucche che non vedranno più il direttore presentare il suo amato
[continua a leggere...]

L’importanza di essere Emilio Fede

L’importanza di essere Emilio Fede

Riceviamo mail e pubblichiamo. Mi chiamo ********,buona sera,io non sono nessuno ma volevo esternare il mio completo disprezzo per il Sig.Emilio Fede(se signore si può chiamare). Senza motivi personali che mi spingono a scrivere mi chiedo solo se una persona come lui,arrogante,altezzoso,offensivo,depravato,viscido,non rispettoso di coloro che lavorano per l’emittente,lecchino merita,nonostante sia stato indiscutibilmente un grande
[continua a leggere...]

“Berlusconi? Lo difendo io”. L’avvocato Martellone si schiera

“Berlusconi? Lo difendo io”. L’avvocato Martellone si schiera

Cari lettori, con questa lettera mi trovo a rispondere a tante domande, da voi poste, che riguardano il processo nei confronti del nostro Presidente del Consiglio per concussione e prostituzione minorile. Parlare di questo argomento  è stata una scelta difficile, vista la mia nuova vece di consulente legale del premier nel processo a Milano,  ma
[continua a leggere...]

Se potessi avere mille lodi al mese

Se potessi avere mille lodi al mese

Piccola lettera dei desideri. Perchè non ci resta che sognare…

Emilio Fede, genio! Ma allora Borsellino era comunista!

Emilio Fede, genio! Ma allora Borsellino era comunista!

Che idioti, come non averci pensato prima? Eppure, la prova lampante ce l’abbiamo là. Anzi no, non ce l’abbiamo più perchè qualcuno se l’è ciullata, ma fa lo stesso. L’importante è avere fatto un 2+2 così chiaro quanto mai considerato. E tutto grazie ad Emilio Fede, noto giornalista d’inchieste scomode nonchè direttore del Tg4. Ma
[continua a leggere...]

Emilio Fede-tris, basta! Anche in radio propina lezioni di antisavianesimo

Emilio Fede-tris, basta! Anche in radio propina lezioni di antisavianesimo

Emilio Fede non si dà assolutamente pace, dopo le polemiche. Saviano lo tormenta, questo è chiaro a tutti. La sua pelata è nei peggiori incubi del direttore Tg4, proprio perchè per adesso non si parla d’altro. Però pure Fede, non è che fa poi molto per sviare le attenzioni; forse ricerca proprio questo: il suo
[continua a leggere...]

Emilio Fede-bis, contro Saviano non è la prima volta

Emilio Fede-bis, contro Saviano non è la prima volta

Lavorassi nella redazione del Tg4, mi vergognerei come un ladruncolo colto in flagrante a taccheggiare cioccolatini, per capire il livello. Essere alla mercè delle decisioni di Emilio Fede, lo capisco, non deve essere così facile. La linea editoriale è chiara, e passi, si è pur sempre nella mitica terza rete abusiva Mediaset, con tutte le
[continua a leggere...]

Cronache dallo Stretto di Messina in una notte di bus

Cronache dallo Stretto di Messina in una notte di bus

Per un terrone è quasi ovvio tornare a casa, quando possibile, per le vacanze. Il problema è l’essere così disorganizzato da pensare sempre alla partenza all’ultimo momento, con i prezzi dei voli inavvicinabili. Insomma, l’unica strada per risparmiare è quella: un bel bus diretto Roma-Palermo, tante ore, tanta scomodità. Ma alla fine si può fare.
[continua a leggere...]

Solidali con il Tg4, arriva lo (sciò)pero!

Solidali con il Tg4, arriva lo (sciò)pero!

Non c’è riuscita la giustizia, nè quel poco sdegno consapevole a rendere indisponibile al pubblico l’illegale Rete 4, e in particolare il suo Tg. Forse, però, c’è una probabilità di autocombustione, di implosione stessa all’interno della redazione. C’è una protesta in atto, quella dei giornalisti capitanati dal magnifico (di)rettore Emilio Fede, che si oppongono alla
[continua a leggere...]