RSPope.jpg

Posts Tagged ‘ italia ’

Che fretta c’era, potevamo votare a primavera !

Che fretta c’era, potevamo votare a primavera !

Pioggia, neve e venti di burrasca. Il voto di febbraio 2013 è già una notizia. Mai elezioni al freddo in tanti anni di Repubblica Italiana. Mai a Febbraio, era ovvio fino a qualche tempo fa. Adesso invece urgono e si fanno anche contro il tempo e il calendario. Mai elezioni dall’esito così difficile e allo
[continua a leggere...]

Un’altra Italia è possibile ?

Un’altra Italia è possibile ?

Iniziamo l’anno elettorale 2013 riportando una lettera aperta trasmessa  per mail, non so da chi abbiano avuto la mia, che stringi stringi si è rivelata dire tanti concetti espressi su Rassegna Stagna dal sottoscritto. Onde evitare ripetizioni morbose al limite del paranoico, vi riporto l’incipit che considero la parte più costruttiva del tutto (se non
[continua a leggere...]

Dite a Balotelli di sorridere

Dite a Balotelli di sorridere

Il miglior intervento della partita di Bonucci non ci permetterà di sapere quello che Mario Balotelli ha detto a tutto lo stadio, a tutta la squadra o a tutta la nazione dopo il gol del 2a0 al 87° di Italia-Irlanda. Il dito rotante, la faccia nervosa di sempre, il labiale che si intravede appena per
[continua a leggere...]

Indignarsi non basta

Avvertenze – Ho perso il conto dei  giorni persi a rivedere questo articolo promesso a Menzo e a me stesso. La pausa scaturita è di per se simbolica. Non per riflessione o perdita di fede, ma per implosione continua di ogni buona idea. Oppure per predisposizione al nichilismo. Riprendo allora quelle righe, commentandole ora. Svolgimento
[continua a leggere...]

Manovre, manovre, manovre…ma quando l’Italia uscirà da questo parcheggio?

Manovre, manovre, manovre…ma quando l’Italia uscirà da questo parcheggio?

Il mio amico Donnie Brasco ha avuto una pensata e non me la sono sentita di appropriarmene, quindi l’ho fatta scrivere a lui. Un buon parcheggio si sa è frutto di molti fattori: un posto adatto, innanzitutto, occhio allenato a misurare distanze e un cervello geometrico in grado di calcolare il minor numero di manovre
[continua a leggere...]

Me la Rai?

Me la Rai?

Nell’età della comprensione del valore della vita ho fatto un patto con Dio/Jesus/Spirito Santo: avrei cercato di non schiacciare più, a meno che non fosse involontariamente, alcune piccole bestiole del creato. Una sera afosa di luglio ruppi questo patto. Non si capisce perché quella volta Noè abbia invitato sulla sua Arca quella coppia di zanzare,
[continua a leggere...]

Chissenefrega dei debiti di Silvio

Chissenefrega dei debiti di Silvio

Mentre l’Italia è sull’orlo della bancarotta, il Cavaliere piange miseria. Da giorni pensa a come non pagare il debito con De Benedetti. Non è andato al matrimonio di Brunetta per risparmiare sul regalo di nozze (si dice abbia inviato ai neo coniugi una statuetta di Priapo). Ha lasciato Tremonti nella melma giudiziaria proprio ora che
[continua a leggere...]

Un caffè con la ‘Ndrina

Un caffè con la ‘Ndrina

Che politici e uomini di malaffare prendessero il caffè insieme è più di un sospetto, per la stragrande maggioranza degli italiani è un compromesso su cui si fonda la Repubblica. Ieri è stato messo sotto sequestro il “Caffè Chigi”, bar ristorante situato in Piazza Colonna sotto gli uffici del Parlamento. Il Caffè Chigi apparteneva ai
[continua a leggere...]

Vietato ai migliori (o Teorema della sopravvivenza quotidiana)

Vietato ai migliori (o Teorema della sopravvivenza quotidiana)

Assioma di partenza: il futuro è una terra selvaggia, non esiste mappa o sentiero tracciato, quindi machete in mano e si va. Avanti. Tesi da dimostrare: il mondo in cui viviamo non lascia spazio a chi se lo merita, o almeno a chi pensa di meritarsi uno spazio. Forse perchè non c’è più, spazio (o
[continua a leggere...]

Non c’è tempo per questo

Non c’è tempo per questo

Non leggo nulla per ora, non approfondisco, non mi informo granchè, e ne ho ben donde. Non so niente di Ruby Rubacuori, se non che faceva i bocchini a Berlusconi (non ne vedo la novità, comunque), non so niente di Bossi che minaccia scissioni se non si fa il federalismo (quante volte l’avrà detto?), di
[continua a leggere...]