RSPope.jpg

Posts Tagged ‘ lega ’

Pdl e Lega, la sagra del vezzeggiativo: That’s amore

Pdl e Lega, la sagra del vezzeggiativo: That’s amore

Dopo le innumerevoli prove e controprove d’affetto (forse mancano solo ginocchiate, testate e il cianuro nei bicchieri d’acqua) che i cari esponenti della maggioranza sono soliti dimostrarsi, scoppia improvvisamente un’altra incredibile manifestazione d’amore. Ovvio, l’amore vince sempre sull’odio. Ah, e sull’invidia della sinistra litigiosa, spaccata e rompicoglioni. Protagonisti stavolta Francesco Speroni, l’irreprensibile capodelegazione della Lega
[continua a leggere...]

La Lega manda solo i mitici Fogliato e Bodega alla parata del 2 giugno. Ma chi cazzo sono?

La Lega manda solo i mitici Fogliato e Bodega alla parata del 2 giugno. Ma chi cazzo sono?

D’accordo, si può condividere e non condividere la pomposità della parata militare del 2 giugno, festa della Repubblica, ai fori imperiali. Frecce tricolori, gran soldatini in riga, Napolitano che saluta tutti, militi ignoti che un po’ se la ridono nell’oltretomba. Ma facciamo pure finta che sia una ricorrenza molto sentita in Italia. Che almeno la
[continua a leggere...]

Where the fuck is Pee Dee?

Where the fuck is Pee Dee?

Giorni di diluvio universale in Italia. Grigiume apocalittico e diffuso su tutta la penisola. In Italia e in Padania, i segni della primavera tardano a manifestarsi. Giorni strani. Corona e Belen si sono lasciati. Il governo Berlusconi e l’esercito dei mille sottoposti sembra aver superato il maestro, lasciandosi coinvolgere in un circuito di favori piaceri
[continua a leggere...]

Calderoli, geniale! Ma i parlamentari non arriveranno più a fine mese

Calderoli, geniale! Ma i parlamentari non arriveranno più a fine mese

Siamo salvi. Calderoli, ministro della semplificazione normativa, ha trovato la chiave per uscire molto meno grattugiati dalla crisi, ovvero tagliare le spese là dove proprio sono inutili e fare ciao con la manina ai vari Grecia, Portogallo e Spagna, che invece navigano in mari di diarrea. Eh sì, noi italiani lo troviamo sempre un modo
[continua a leggere...]

Se a questo non gliele scrivono, ci tocca starlo a sentire

Se a questo non gliele scrivono, ci tocca starlo a sentire

Evviva evviva evviva. Squillino le trombe, rullino i tamburi. Si è aperta la nuova legislatura del consiglio regionale lombardo. E così, emozionato come uno scolaretto – dice lui -, infausto segnale – pensiamo noi -, si è presentato alle porte del Pirellone la Trota, a.k.a. il figlio del Senatùr a.k.a. quel birbone che ha messo
[continua a leggere...]

Fottutismo fiscale

Fottutismo fiscale

“Isti pì futtiri e fusti futtuto”. Trad: sei andato per fottere e sei stato fottuto. Presto nei migliori cinematografi del sud.

Non serve un gran ragionamento per capire che fate schifo!

Non serve un gran ragionamento per capire che fate schifo!

Hanno ragione Dario Fo e Franca Rame che sul Fatto Quotidiano si scandalizzano per gli avvenimenti di Adro (Bs). Bambini che a scuola, a ora di pranzo, erano rifocillati di tutto punto, e altri, non in regola con la retta, costretti a pane e acqua (neanche i carcerati in isolamento). Con intorno spaghetti sugosi e
[continua a leggere...]

Fotoreportage: La Rassegna Stagna a Legaland. Cronache dal corteo del 1° marzo

Fotoreportage: La Rassegna Stagna a Legaland. Cronache dal corteo del 1° marzo

Cos’è Legaland? Il nostro viaggio a Legaland si conclude qua. Vi lasciamo con le immagini della manifestazione pacifica di ieri, primo marzo duemiladieci. Nella speranza che la fantasia di alcuni non diventi realtà. Purtroppo, mentre il corteo stava per finire, è arrivata la polizia armata di motoseghe. Il capo della volante si è prontamente gettato
[continua a leggere...]

Casini: “sono un mago del Risiko”

Casini: “sono un mago del Risiko”

In un’intervista a Repubblica il redivivo leader dello Scudo Crociato Pier Ferdinando Casini spiega, “senza dietrologie”, le motivazioni che lo stanno portando ad appoggiare candidati azzurri e arancioni, Pdl e Pd, a seconda di simpatie, convenienze e controffensive. Un gioco politico che sta trasformando le elezioni regionali in un Risiko. Lo scopo è tornare a
[continua a leggere...]

Ma quale crocifisso, Roma ladrona!

Ma quale crocifisso, Roma ladrona!

Altro che salvaguardare le radici italiane dai barbari, le dichiarazioni del ministro Castelli riguardo la “croce da mettere sul tricolore“, lungi dall’essere la solita manfrina cattolica xenofoba ormai poco originale, fanno parte di un ben più classico piano (come da ricostruzione fotografica). Ma signor ministro, ora che è stato prontamente smascherato, ci spiega dove sta
[continua a leggere...]